IPVanish vs ExpressVPN

August 6, 2021by Simone D.0

IPVanish ed Express VPN si sono affermate come due VPN fra le più affidabili dell’intera industria. Tuttavia, la scelta di una VPN ti porterà a volere il migliore servizio, e per scegliere consapevolmente dovrai conoscere nel dettaglio le varie aziende e le loro offerte. Oggi andiamo ad analizzare questi due servizi per decretare quale sia il migliore.

Nell’articolo che segue, potrai apprezzare un dettagliato matchup di questi due professionali servizi di VPN, che abbiamo redatto dopo un certo numero di test molto estesi.

Speed

Applications

Features

Simultaneous Connections

Security

Privacy

Jurisdiction

Torrenting

Netflix

Price

Money-back Guarantee

OVERALL SCORE

ExpressVPN vs IPVanish

Dopo aver esaminato con cura ogni sfaccettatura, dovrebbe apparirti chiaro quale servizio si confaccia meglio alle tue esigenze. Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo a vedere chi abbia avuto la meglio in questo confronto ExpressVPN vs IPVanish.

Velocità

Uno degli aspetti più importanti di qualsiasi servizio di VPN, è la velocità. E’ cruciale per lo streaming, il gaming, le videochiamate sicure, e molto altro. Ovviamente, l’utilizzo di una VPN comporterà il rallentamento della connessione dovuto alle misure di sicurezza prese per proteggere il tuo traffico. Tuttavia, è importante che la connessione non rallenti troppo, altrimenti la VPN risulterebbe poco pratica.

Entrambi i servizi sono ben consapevoli di ciò, sebbene ExpressVPN sembri poter vantare una protezione in grado di preservare la velocità di connessione della propria utenza.

Comparando queste due VPN con dei test sui loro server sparsi per il globo, abbiamo potuto apprezzare una netta superiorità di ExpressVPN nei confronti di IPVanish, con una differenza di almeno 40Mbps nel download.

Fatto alquanto interessante, IPVanish ha risposto con dei tempi di upload uguali o superiori rispetto a quelli di ExpressVPN.

In ogni caso, questo round vede ExpressVPN vincitore.

Applicazioni

The next aspect that we decided to look into is VPN apps that these two services offer. Once again, ExpressVPN did not disappoint, offering a record amount of various supported devices and systems. This VPN seems to offer its software for anything, including:

  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
  • Linux
  • Routers
  • Chromebook
  • Nook
  • Kindle Fire
  • Chrome
  • Firefox
  • Safari
  • PlayStation
  • Xbox
  • Nintendo Switch
  • Other game console
  • AppleTV
  • Fire TV Stick
  • Samsung Smart TV
  • All Smart TV
  • Chromecast
  • Roku
  • Nvidia Shield

Meanwhile, the app itself is also very clean, straightforward, and user-friendly. There is nothing that would distract you and the app features:

  • The current location you are connected to
  • The recent location you connected to
  • And a smart location, which would be the best for you

IPVanish, on the other hand, offers multiple dedicated apps, including those for:

  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
  • Linux
  • Chrome
  • Amazon Fire TV
  • Kindle Fire
  • Amazon Fire OS
  • Routers

Una lista sicuramente più esigua, certo, ma che include tutti i dispositivi più importanti. In ogni caso, ExpressVPN sembra poter vantare un’offerta nuovamente più generosa.

Tuttavia, IPVanish offre un’applicazione per Amazon FireOS, Fire TV Stick e Kindle Fire. Di conseguenza, se utilizzi queste piattaforme con una certa frequenza, IPVanish potrebbe essere la scelta giusta.

La sua app comunque sia non ha fatto registrare le stesse performance di ExpressVPN, purtroppo. Ci sono stati diversi frangenti in cui la connessione si è interrotta o ha incontrato degli errori, incidenti non verificatisi durante i test con ExpressVPN.

L’applicazione è di per sé semplice da utilizzare e capire, e la componente user-friendly è molto apprezzabile. Tuttavia, soppesando i vari dettagli nel complesso, il punto non può che andare ad ExpressVPN.

Funzionalità

Addentrandoci più nel vivo della nostra recensione IPVanish vs ExpresVPN, incontriamo le funzionalità, un dettaglio su cui entrambi i servizi si fanno trovare relativamente preparati. Tuttavia, queste premesse non escludono un vincitore potenziale, e quindi è bene valutarne le potenzialità.

  • Secure servers
  • Audited
  • App for routers
  • Browser extensions
  • Unblocks Netflix
  • Kill Switch
  • Supports torrenting
  • Split tunneling
  • Safe jurisdiction
  • Great Support

ExpressVPN include:

While this is not all that the world of VPN has to offer in terms of features, it is also not that bad. Meanwhile, IPVanish has:

  • Obfuscation
  • Kill switch
  • DNS leak protection
  • IP leak protection

Sfortunatamente, IPVanish non si dimostra in grado di aggirare le geo-restrizioni di Netflix allo stesso modo, non ha estensioni per browser, e non contempla lo splt tunneling. Si fa sentire la mancanza di un supporto tramite chat live, e non è difficile capire per quale motivo consideriamo quest’offerta limitata. Nuovamente, ExpressVPN ne esce vincitore.

Connessioni Simultanee

Nonostante ExpressVPN sembri aver preso il largo in questo confronto, le cose cambiano drasticamente quando si parla di connessioni. Stavolta, è IPVanish a brillare, grazie alla possibilità di connettere fino a 10 diversi dispositivi allo stesso tempo. Tutto ciò di cui hai bisogno è una licenza, e tutte le connessioni della tua abitazione potranno essere protette.

ExpressVPN non offre che la metà di queste connessioni simultanee. Tuttavia, è un numero più che sufficiente per proteggere più di un utente con la stessa licenza. Entrambe le VPN possono aiutarti a proteggere la tua intera famiglia, ma con ExpressVPN sarebbe difficile andare oltre il dispositivo a persona.

IPVanish riesce così ad aggiudicarsi il primo confronto di questa recensione IPVanish vs ExpressVPN

Sicurezza

In termini di sicurezza, entrambi i servizi si sono fatti trovare pronti. Dopo averli testati più e più volte, non abbiamo registrato alcuna fuga IP o DNS. Inoltre, il Kill Switch ha reagito prontamente ad ogni interruzione di connessione. Di conseguenza, da questo punto di vista IPVanish si è fatta trovare pronta.

Come da aspettative, anche ExpressVPN ha superato tutti i test senza alcuna difficoltà. La VPN ha anche passato i controlli di terze parti, mentre IPVanish non vi si è mai sottoposta. E’ per questo che saremmo propensi a dare il nostro voto ad EpressVPN.

Tuttavia, se si parla di sicurezza, possiamo tranquillamente archiviare il confronto in un pareggio.

Privacy

La privacy è un aspetto molto importante di qualsiasi servizio di VPN, nonché una delle ragioni principali che spingono gli utenti a cercare una VPN in primo luogo. Ovviamente, i servizi si attengono ad una politica strettamente no-log.

Nel caso di ExpressVPN, la cosa è più che mai vera. Questa VPN è stata certificata come un servizio no-logging, sottoponendosi a verifiche di terze parti.

Sfortunatamente, IPVanish non offre le stesse garanzie. Il servizio è venuto meno alla sua garanzia di no-logging almeno una volta in passato, nel 2016.

Certo, all’epoca la società si trovava sotto una diversa gestione, e quella attuale ha più volte dichiarato che i dati dei clienti non sono mai stati e non verranno mai immagazzinati, declinando qualsiasi responsabilità attribuibile alle gestioni passate, e ad onor del vero il nuovo management ha tenuto fede alle promesse fatte.

Se reputi la cosa sufficiente, buon per te. Tuttavia, crediamo che ExpressVPN abbia dimostrato di poter garantire una maggiore sicurezza. Il servizio non ha mai registrato incidenti in passato, a differenza di IPVanish. E crediamo che questo sia abbastanza per salire sul gradino più alto del podio.

Giurisdizione

La giurisdizione è, ovviamente, un’altra componente che di solito gli utenti reputano importante in una VPN. Soprattutto in ragione delle varie agenzie di sorveglianza che vorrebbero registrare ogni nostra mossa sul web.

Detto ciò, cerchiamo di capire in che acque navighino questi due servizi.

ExpressVPN è un servizio con base nelle isole Vergini Britanniche. E’ una giurisdizione privacy-friendly che agisce da paese indipendente. A dispetto del nome e della storia, non è legata in alcun modo alle leggi britanniche in merito alle privacy, cosa che le consente di garantire una poltica no-log.

IPVanish non naviga in acque altrettanto tranquille, purtroppo. Questa VPN ha base negli Stati Uniti, uno degli stati fondatori dell’alleanza Five Eyes per la sorveglianza della rete, gruppo che che nel tempo si è esteso a 14 paesi ufficiali e molti altri che collaborano con essi.

Di conseguenza, questi paesi registrano tutti i dati sui quali riescono a mettere le mani, e li condividono l’un l’altro. Ci sono buone possibilità, per questi paesi, di ottenere un’ordinanza giudiziaria in grado di costringere il servizio di VPN a registrare le informazioni di utenti specifici, qualora le autorità gli indicassero come soggetti rilevanti.

Nuovamente, queste premesse non lasciano spazio ad interpretazioni: ExpressVPN trionfa.

Torrenting

Il torrenting è una delle metodologie più in voga per la condivisione di file online, sebbene un tantino controversa per via dell’uso che ne fanno alcuni pirati. Di conseguenza, molti utenti utilizzano una VPN per cercare di nascondere il proprio utilizzo di programmi per il torrenting, poiché anche il download di file legittimi può portare a delle complicazioni.

Il torrenting non è illegale, ovviamente, finché lo si utilizza per mettere le mani su file non protetti da copuright. Tuttavia, il tuo server provider potrebbe rallentare la tua connessione qualora notasse queste pratica, creando quindi dei fastidi di cui nessuno ha bisogno.

Le VPN trovano in questa dinamica una grande utilità, e di conseguenza si impegnano per soddisfare tre parametri importanti: velocità, protezione da perdite, e giurisdizione.

In termini di velocità e giurisdizione, abbiamo visto che ExpressVPN può battere IPVanish senza troppi problemi. Ma per la protezione da fughe, il confronto sembra decisamente equilibrato.

In ogni caso, portando a casa 2 punti su 3, anche in questo caso ExpressVPN sembra essere la soluzione migliore.

Netflix

Netflix è oggi più popolare che mai, e utenti da ogni parte del mondo hanno sottoscritto un abbonamento a questo servizio. Tuttavia, Netflix è rinomato per offrire contenuti diversi in aree diverse, e molto spesso alcune specifiche regioni vedono il proprio catalogo ridotto all’osso.

In risposta a questo, molti utenti hanno cominciato a fare largo uso delle VPN, per aggirare la geo-restrizione di Netflix e poter avere accesso allo stesso contenuto di cui molti utenti possono usufruire, nonostante l’identico costo dell’abbonamento. Netflix ha reagito con un blocco delle VPN, ed i servizi ancora in grado di superare queste restrizioni hanno acquisito maggiore valore.

Fatta questa premessa, ExpressVPN rimane una delle migliori VPN per quanto riguarda la fruizione dei contenuti Netflix, non solo all’interno di questa recensione ExpressVPN vs IPVanish ma nell’intera industria. Può permetterti di guardare molti show e film in una moltitudine di aree del globo, e sbloccherà senza problemi il contenuto US, il catalogo Netflix più ampio.

IPVanish, dal canto suo, non è la miglior scelta quando si tratta di Netflix. Il servizio lo ammette chiaramente. Tuttavia, l’azienda sembra stia facendo tutto il possibile per invertire questa tendenza.

In sostanza, sebbene ExpressVPN la spunti in questo round, le cose potrebbero cambiare più in la’.

Prezzo e valore

Il prezzo è decisamente un fattore importante nella scelta di una VPN, poiché non vorrai sicuramente pagare più del necessario, specialmente vista la grande offerta disponibile.

Fatta questa premessa, ExpressVPN offre dei prezzi piuttosto average per la qualità del servizio che offre. Le possibilità di sottoscrizione includono diversi piani, da un mese, 6 mesi e 15 mesi. I piani più lunghi ovviamente vengono proposti con lo sconto maggiore. Mentre il piano mensile ti costerà 12,95$ al mese, tramite la sottoscrizione annuale potrai godere di una tariffa scontata a 6,67$ più 3 mesi aggiuntivi gratuiti. Tuttavia, per poter accedere a questi prezzi dovrai saldare l’intero pacchetto in anticipo.

IPVanish è un servizio meno costoso, cosa che conferisce all’azienda un vantaggio competitivo. Il piano mensile viene offerto a soli 8$, mentre quello annuale ne richiede 5,20$ al mese. In entrambi i casi, il servizio risulta più economico di ExpressVPN.

Tuttavia, se si considera il valore che si riceve in cambio dell’esborso, si vede trionfare ancora una volta ExpressVPN. La user experience dell’utenza ExpressVPN è decisamente migliore, con più funzionalità e garanzie di sicurezza che non costeranno che una manciata di dollari in più.

Garanzia di rimborso

Infine, abbiamo la garanzia di rimborso, che vede sia IPVanish che ExpressVPN comportarsi egregiamente. Entrambi i servizi offrono un periodo coperto da rimborso di 30 giorni, all’interno del quale potrai chiedere la restituzione della cifra sborsata senza necessità di rispondere ad alcuna domanda.

Inoltre, entrambi i servizi mettono a disposizione un gran numero di metodi di pagamento, incluso PayPal, carte di credito, e persino criptovalute.

Di conseguenza, questo segmento del confronto si conclude con un magistrale pareggio.

Conclusioni

In sostanza, ExpressVPN risulta essere il chiaro vincitore di questo confronto ExpressVPN vs IPVanish. IPVanish è una buona VPN, ma è stata surclassata sostanzialmente in ogni area. Rimane una buona alternativa ad ExpressVPN, nel caso in cui quest’ultima non dovesse fare per te. Quindi, non scartarla a priori solo per l’esito di questo confronto.

Per maggiori dettagli, puoi leggere le nostre recensioni dedicate di ExpressVPN e IPVanish.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *