Come Scegliere Una VPN – Guida Completa Per Non Esperti

Cos’è Una VPN?

Una rete privata virtuale, o semplicemente VPN (Virtual Private Network), è un servizio che grazie ad un pratico software consente agli utenti iscritti di connettersi ad internet tramite un “tunnel crittografato”.

Tutte le informazioni scambiate tra il dispositivo e un server VPN vengono crittografate in modo sicuro prima di uscire dallo stesso server VPN.

In parole semplici, una VPN nasconde tutte le operazioni e le attività che svolgi su internet garantendoti un anonimato quasi totale.

Internet è uno spazio pubblico e tutto quello che fai online è purtroppo visibile agli occhi di un qualsiasi “curioso”. Una VPN è principalmente progettata per rendere invisibili le tue attività su internet, rendendo la tua presenza anonima e privata ogni volta che navighi sulla rete.

Tutte queste informazioni possono sembrarti confuse e complicate se non hai una base di esperienza con le VPN. Se sei un principiante, potrebbe non essere facile scegliere una VPN adatta per le tue esigenze. Per questo motivo è stata redatta questa guida che ti fornirà alcune informazioni di base sulle VPN e alcuni suggerimenti su come scegliere una buona VPN, la migliore per le tue esigenze personali.

Come Funziona Una VPN?

Come Funziona Una VPN?
Come Funziona Una VPN?

Quando ci si connette a internet senza una VPN, lo si fa utilizzando il server del fornitore di servizi internet (abbreviato in ISP). Dal server, il tuo ISP può quindi visualizzare tutte le tue attività online.

Può inoltre vedere quale sito Web stai visitando, il tipo di dati a cui stai accedendo e può anche creare un modello delle tue attività abitudinarie su internet. Può anche conoscere i siti che visiti in un dato momento della giornata e persino il luogo dal quale stai accedendo. Piuttosto preoccupante, vero?

Comunque, una volta presa la decisione di abbonarsi a una VPN ed effettuato il collegamento alla stessa, tutto il tuo traffico internet verrà crittografato e quindi inviato a un server fornito dal provider VPN. Il server si puo trovare sul territorio nazionale o anche in un’altra nazione attorno al globo. Per collegarsi a un particolare servizio VPN, è necessario avere un software VPN installato sul dispositivo, dal quale accedere al servizio utilizzando le proprie credenziali.

Il tuo computer, smartphone, tablet o qualsiasi altro dispositivo utilizzato per la connessione a internet condividerà quindi le chiavi per decriptare il flusso dati con un server nel tuo Paese o in qualsiasi altra parte del mondo.

Una volta che il tuo dispositivo e un server remoto avranno verificato l’autenticità reciproca, sarai connesso. A questo punto è il server VPN che ti connette ad internet e non più il server del tuo ISP. In questo modo, non solo il tuo fornitore del servizio internet non potrà più monitorarti, ma saraiprotetto anche dagli hacker e dagli sguardi indiscreti del governo.

Se scegli con attenzione una VPN, avrai inoltre la possibilità che ti venga offerto un servizio che non memorizzerà nessuno dei tuoi dati di navigazione garantendoti un livello ancora maggiore di protezione. In caso di problemi legali, anche se un ordine del tribunale dovesse richiedere i dati della tua navigazione, non si può fornire ciò che non si possiede, vero?

Una VPN Garantisce L’Anonimato Completo?

È importante notare che una VPN non può fornire il pieno anonimato poiché il tuo provider di servizi VPN può ancora conoscere il tuo vero indirizzo IP.

In ogni caso, stai spostando la tua fiducia dal tuo fornitore di servizi internet (ISP) che non ha alcun interesse e non ha preso alcun impegno per proteggere la tua privacy, verso un fornitore di servizi VPN che si impegna a garantire la tua protezione e la tua privacy online.

Anche se non puoi ottenere l’anonimato al 100%, scegliere una VPN eccellente e sopratutto affidabile aumenta la sicurezza, l’anonimato e la privacy.

Le False Promesse Delle VPN

Le VPN possono prometterti il ​​mondo, la totale libertà online, ma non tutte le VPN si dimostrano fedeli alle proprie promesse.

Ad esempio, se i registri della navigazione vengono conservati, l’anonimato potrebbe essere solo una chimera. Se una VPN riceve un ordine ingiuntivo del tribunale di fornire i dettagli di un determinato utente, tale VPN non potrà fare altro che cedere e tradire le proprie promesse di anonimato.

Altre VPN promettono “zero log” mantenendo solo alcuni dati statistici. Assicurati di sapere quali sono questi dati che vengono conservati. Non molto tempo fa infatti, nell’ottobre del 2017, si è visto un caso in cui i log di connessione sono stati ceduti all’FBI.

Ciò significa che se vuoi fidarti di una VPN, assicurati innanzitutto che offra una rigida politica di “no log”, cioè che non conserva alcun dato sensibile relativo alla tua attività online.

Il Problema Del “No Log”

VPN e log sono stati per molto tempo argomenti di dibattito. Alcuni fornitori di VPN dichiarano di osservare una politica di “no logs”, altri parlano di “zero-log” e altri ancora dicono di non tenere “nessun registro di alcun tipo”.

Quello che le VPN vogliono dire quando dichiarano di non conservare “nessun registro” è che non vengono conservati i registri di utilizzo. Tuttavia, la maggior parte delle VPN mantiene i “log di connessione”.

I registri di utilizzo sono i più pericolosi per la tua privacy poiché includono una grande quantità di informazioni sulla tua attività internet, compresi i siti web che hai visitato. Quindi se il tuo provider VPN raccoglie i log di utilizzo, la tua privacy è a rischio.

I log di connessione sono invece metadati relativi alle connessioni dell’utente. Ciò include data e durata della connessione, ma non necessariamente l’identità del navigatore.

I fornitori VPN in genere affermano che questi registri sono pensati solo per aiutare a risolvere problemi tecnici e identificare i casi di abuso. In realtà, questo tipo di dati non sono motivo di preoccupazione eccessiva e non rappresentano una minaccia alla privacy. Tuttavia, tali dettagli possono essere utilizzati per effettuare un attacco end-to-end, anche è molto improbabile che ciò possa accadere.

Monitoraggio In Tempo Reale

È importante notare che anche se un provider VPN non conserva registri di connessione, è sempre possibile che il provider possa monitorare le attività in tempo reale. In circostanze normali, lo si fa per la risoluzione dei problemi. Ciò viene fatto in particolare dai provider che non conservano i log di utilizzo.

Anche se i fornitori VPN promettono di non monitorare le tue attività, possono farlo se e quando obbligati da un’ingiunzione del tribunale. Tuttavia, questo accade solo nei casi in cui l’utente sia già sotto la lente d’ingrandimento delle autorità. Per l’utente VPN medio questo non è un reale pericolo.

IP Condivisi

Gli IP condivisi sono una parte cruciale della privacy. Si tratta di indirizzi IP che vengono condivisi da molti utenti. Con questo tipo di IP, nessun comportamento specifico può essere associato ad un particolare utente. Centinaia di utenti condividono il medesimo IP e quindi non è facile individuare un utente specifico.

Obbligo Di Conservazione Dei Dati

La sede operativa di una VPN è un fattore critico nel determinare il tipo di privacy che ne conseguirà e quindi fattore determinante nello scegliere una VPN. La posizione geografica identifica le leggi in base alle quali opera una VPN.

Ci sono paesi con rigide leggi sulla conservazione dei dati, e quindi una VPN con sede in uno di questi paesi non può davvero offrire un servizio con “zero-log” a prescindere da ciò che viene promesso. Un esempio sono le VPN con sede negli Stati Uniti, nel Regno Unito ed in Australia.

Pertanto, dovresti provare a scegliere una VPN con sede legale in un paese, per così dire, “amichevole”. Le posizioni geografiche da preferire per una VPN includono Panama, Isole Vergini, Romania e Lussemburgo.

Pagamenti Anonimi

A volte non vuoi essere tracciato nemmeno dai provider VPN. Ciò richiede modalità di pagamento anonime, qualcosa che i provider più attenti alla privacy hanno implementato. Alcuni accettano una vasta gamma di modalità di pagamento anonimo, con Bitcoin in testa.

Pagare la tua VPN con Bitcoin assicura l’impossibilità di connettere il pagamento con la tua identità. Il tipo di pagamento accettato può diventare quindi una discriminante nello scegliere una VPN. Tuttavia, questo metodo non è del tutto infallibile in quanto il provider VPN può ancora accedere al tuo IP.

In ogni caso, il pagamento con Bitcoin fornisce una buona dose di anonimato, e lo incoraggiamo vivamente. Puoi anche pagare con bitcoin mentre usi un’altra VPN con una prova gratuita premium!

Quindi Cosa Devi Fare Per Ottenere Il Pieno Anonimato?

Una VPN non può prometterti una privacy totale, specialmente se la polizia, il governo o la NSA sono particolarmente interessati a te. Quello che puoi ancora fare è usare Tor. Tor è stato a lungo utilizzato da giornalisti, informatori e altri utenti che necessitavano di anonimato al 100%.

Tuttavia, Tor presenta problemi che lo rendono difficile da utilizzare come principale accesso alla rete. Ad esempio, a causa dell’alto livello di crittografia, la connessione Tor è molto lenta e guardare un video, o un contenuto in streaming diventa quasi impossibile quando si è connessi a Tor.

L’altra opzione che può avvicinarsi al medesimo livello di sicurezza è usare VPN attraverso Tor.

Perché Ho Bisogno Di Una VPN?

Perchè hai bisogno di una Vpn?

Una VPN ha molti usi e, anche se non ne stai usando una adesso, dovresti averne una o almeno ne potresti avere bisogno in futuro. Di seguito trovi solo alcune delle principali funzioni di una VPN che troverai interessanti.

# 1 Protezione Online Dagli Hacker Quando Si Utilizzano Hotspot Wi-Fi Pubblici

Non sei mai sicuro quando usi un Wi-Fi pubblico. Il motivo è che la sicurezza di tali hotspot Wi-Fi è sempre compromessa.

Così chiunque abbia cattive intenzioni può attingere rapidamente alle tue informazioni private memorizzate o condivise sul tuo laptop, smartphone o tablet. Hai bisogno di una VPN per aiutarti a rafforzare la sicurezza della tua connessione quando stai usando una Wi-Fi pubblica, crittografando così il tuo traffico internet.

# 2 Sicurezza Digitale Extra

Oggi viviamo la maggior parte delle nostre vite online, dalle foto personali alle finanze. Possiamo gestire online persino le cartelle cliniche. Scegliere una VPN giusta rafforza la tua sicurezza internet crittografando la tua connessione e proteggendoti da sguardi indiscreti.

# 3 Aggirare La Censura

Vari governi in tutto il mondo, istituzioni e persino fornitori di servizi internet (ISP) di solito censurano le operazioni internet dei loro cittadini arrivando in alcuni casi persino a montare una sorveglianza diretta sulle loro attività online. La censura ti impedisce di accedere a specifiche risorse internet, ma scegliere una dell migliori VPN ti riconsegna la libertà di navigare su internet eludendo le censure.

# 4 Scaricare Torrent In Modo Sicuro

Che tu sia impegnato in un download legale o illegale, non vuoi di sicuro finire nell’occhio della caccia alle streghe di una delle major dell’industria dell’intrattenimento. Non sempre gli utenti usano i torrent per accedere ai film piratati . Potresti aver bisogno di un torrent per motivi legittimi come l’aggiornamento delle ISO di Linux o dei tuoi giochi. Scegliere una VPN che supporti il torrenting ti tiene al sicuro mentre usi app come BitTorrent.

# 5 Comunicazione VOIP

Nonostante il fatto che varie aziende abbiano migliorato la crittografia di e-mail e dei messaggi di testo, esistono ancora falle nella sicurezza dei servizi VOIP. Soprattutto sono coinvolte le chat e le videochiamate che fai su servizi come Skype. Hai bisogno di scegliere una VPN sicura per avere ulteriore crittografia e sicurezza durante le chat e le videochiamate con i tuoi amici.

Questi sono solo alcuni dei vantaggi dello scegliere una VPN e di farlo con un certo criterio. Molti altri vantaggi potrai scoprirli quando avrai attivato la tua VPN.

Sono Legali Le VPN?

Sì, le VPN sono legali nella maggior parte dei paesi in cui i cittadini hanno il diritto legale alla privacy. Solo le nazioni repressive come la Cina, che limitano in modo significativo l’accesso ad internet dei loro cittadini, di solito rendono la vita difficile alle VPN.

Questi paesi di solito cercano in tutti i modi di ostacolare i servizi VPN operanti nel loro territorio e spesso impediscono ai loro cittadini di accedere anche ai servizi VPN all’estero. Tuttavia, nonostante il suo sofisticato sistema di censura, anche la Cina non è mai riuscita a bloccare completamente l’accesso alle VPN.

Il motivo per cui un paese non può bloccare o vietare completamente l’utilizzo dei servizi VPN è perché la maggior parte delle aziende multinazionali hanno bisogno dei protocolli VPN per la comunicazione e la trasmissione sicura dei propri dati. Proibire le VPN metterebbe a repentaglio le operazioni di queste imprese, il che influenzerebbe negativamente sull’economia.

Tuttavia, gli Stati Uniti e alcuni governi europei hanno introdotto un’ampia sorveglianza su internet, e in paesi come il Regno Unito e la Francia, i fornitori di servizi VPN sono tenuti a mantenere i registri di attività degli utenti. È quindi consigliabile, se si è alla ricerca della privacy, di evitare di scegliere una VPN con base operativa in uno di tali paesi.

È quindi preferibile scegliere una VPN registrata in paesi che non hanno obblighi legali per la conservazione dei log degli utenti. Esempi tipici sono le VPN con base a Panama , le VPN con sede in Romania , i servizi VPN nelle Isole Vergini e le VPN sotto la giurisdizione di Hong Kong.

In Che Modo Una VPN È Diversa Da Un Proxy?

Differenze Proxy e Vpn

Potresti aver sentito parlare di come un server proxy può essere usato per cambiare il tuo indirizzo IP, cosa per cui una VPN è ben nota. Tuttavia, c’è una differenza significativa tra una VPN ed un proxy.

Quando ti connetti a un server proxy, esso agisce solo come intermediario tra il tuo dispositivo ed internet. Il server proxy reindirizza il traffico facendolo apparire come se provenisse dall’indirizzo IP di un altro server. In questo modo può mascherare il tuo indirizzo IP e aiutarti ad accedere a contenuti limitati.

Una VPN fa tutto questo ma in più aggiunge qualcosa di cruciale: crittografia e sicurezza. Prima che il tuo traffico lasci il dispositivo, una VPN prima lo crittografa e poi lo invia attraverso un tunnel sicuro. Ciò garantisce che il tuo traffico non possa essere intercettato da terze parti, evitando così i pericoli di hacker e ladri di identità.

Un’altra differenza cruciale tra Proxy e VPN è il livello di protezione. Mentre una VPN protegge tutto il tuo dispositivo e le sue applicazioni, il proxy protegge solo la singola applicazione che stai utilizzando per la connessione ad internet.

Sono Sicure le VPN Gratuite?

Tecnicamente e finanziariamente parlando, non c’è niente come una VPN gratuita. I cosiddetti servizi VPN gratuiti sono disponibili ma sono enormemente limitati in un modo o nell’altro, o semplicemente non possono essere considerati affidabili in quanto condividono i dati degli utenti. Mantenere un servizio VPN è costoso, quindi puoi immaginare le funzionalità ed il livello di affidabilità di una VPN che opera per “beneficenza”.

La maggior parte delle VPN che oggi possono apparire gratuite finiscono per costarti domani. Alcune installano cookie sul tuo dispositivo per consentire agli inserzionisti di inviare annunci mirati. Fanno inoltre arrivare sul tuo dispositivo molti annunci pubblicitari nel tentativo di mantenere attiva la VPN, oltre che per ottenere dei profitti. Cosa ancor peggiore, potrebbero finire per vendere i tuoi dati a parti terze.

Detto questo, ci sono alcuni popolari servizi VPN gratuiti. Questi piani gratuiti, tuttavia, offrono funzionalità di accesso limitate e potresti non ottenere la crittografia o la privacy totale.

È importante notare che non è possibile ottenere tutti i vantaggi per la privacy e le prestazioni stellari con una VPN gratuita e pertanto è necessario abbonarsi ad un servizio commerciale e scegliere una buona VPN. I seguenti sono alcuni dei fornitori di servizi VPN più affidabili.

ExpressVPN

recensione expressvpn

ExpressVPN ha server situati in 94 paesi in tutto il mondo, offre grande privacy ed una robusta crittografia per tenere gli hacker alla larga. Essendo presente nel settore dal 2009, ExpressVPN ha investito nella tecnologia VPN e migliorato continuamente i propri servizi per soddisfare le esigenze e le richieste dei clienti.

Con base nelle Isole Vergini, ExpressVPN è un provider VPN rigoroso in quanto a non mantenere i log dei propri clienti.

Gli utenti di tutto il mondo possono usufruire del nuovo servizio Smart Domain Name System (DNS) gratuito con tutti gli account ExpressVPN.

Con tutte le sue funzionalità, ExpressVPN si rivela un’eccellente opzione nello scegliere una VPN.

Se vuoi saperne di più su ExpressVPN, la nostra recensione ne spiega tutte le caratteristiche.

Prezzi ExpressVPN

Visita ExpressVPN
Garanzia Rimborso Totale – 30 Giorni

CyberGhost

Recensione CyberGhost Italia

CyberGhost è entrata nel settore dei servizi VPN nel 2011. Da allora è diventata una forte sostenitrice di una società libera con accesso ad internet senza censure. È offerto un robusto supporto a Linux, supporto VPN tramite router ed offre una soluzione per Kodi Media Player.

CyberGhost è dotato anche di una funzione kill switch e supporta sia P2P che BitTorrent nella maggior parte dei paesi nel mondo. Gli utenti possono personalizzare la protezione delle app, supporto DNS, IP e IPV5 e prevenzione delle fughe WebRTC.

La VPN ha sede in Romania e protegge l’anonimato non registrando le attività degli utenti. Sicuramente un’altra buona opzione nello scegliere una VPN.

Leggi la nostra recensione su CyberGhost.

CyberGhost VPN prezzi

Visita CyberGhost VPN
Garanzia Zero Rischi – 30 Giorni

HideMyAss

HideMyAss è gestito da AVG Technologies, una società di sicurezza con sede nella Repubblica Ceca. Si tratta di una delle VPN con più esperienza ed è nota per la sua vasta copertura. HMA ha più di 790 server situati in oltre 280 sedi e offre oltre 120.000 indirizzi IP. L’azienda ha una rete solida ed una vasta scelta di protocolli supportati.

Utilizza la crittografia a 256 bit per garantire totale sicurezza e protezione da sguardi indiscreti. La combinazione di HMA di crittografia avanzata e di funzionalità che ne derivano mettono la VPN tra le migliori VPN del 2018. Nello scegliere una VPN attenta alla sicurezza non si sbaglia con HMA.

Tuttavia, poiché HMA è basata nel Regno Unito, vengono mantenuti alcuni registri della tua attività.

Puoi dare uno sguardo al nostro test di HideMyAss.

Prezzi hidemyass

Visita HideMyAss
Rimborso Totale Entro 30 Giorni

Hidester

recensione Hidester VPN

Hidester è un servizio VPN molto innovativo progettato per fornire una soluzione rapida e sicura, se quello che stai cercando è la privacy online e la possibilità di accedere ai contenuti online con restrizioni.

Con sede ad Hong Kong, Hidester offre una rigorosa politica di “no-logs”, ciò vuol dire che non vengono conservati i log dell’utente. Puoi utilizzare Hidester con le preimpostazioni o puoi personalizzare la tua esperienza con diverse funzionalità avanzate come LAN Proxy e un Kill Switch automatico. Hidester utilizza il protocollo OpenVPN e ha anche un protocollo VPN dedicato (CamoVPN) fornito con più test di perdita integrati. Un’altra eccellente opzione nello scegliere una VPN.

Dai un’occhiata alla nostra recensione su Hidester VPN.

Hidester VPN prezzo

Rimborso Totale Entro 7 Giorni
Visita HidesterVPN

NordVPN

Recensione NordVPN Italia

Nord VPN è uno dei migliori servizi VPN con oltre 2000 server in 60 paesi in tutto il mondo e indirizzi IP dedicati. Questo servizio VPN non compromette la sicurezza internet dei propri clienti poiché offre doppia VPN, crittografia di livello militare, severa politica di no log ed un kill-switch automatico.

NordVPN ha sede in Panama, che è un paese molto amichevole per quanto riguarda la libertà di internet. Ciò aiuta notevolmente la VPN nell’implementazione di una politica di zero log. Vi sono inoltre testimonianze di molti casi di rifiuto da parte di NordVPN a consegnare i dati degli utenti, un dato molto confortante. Non c’è che dire, ci troviamo di fronte ad un’altra buona opzione nello scegliere una VPN.

Tutti i dettagli nella nostra recensione su NordVPN.

Prezzo NordVPN

Visita NordVPN               Rimborso Totale 30 Giorni

IPVanish

Recensione IPVanish

IPVanish è un’altra VPN top ed in assoluto una delle preferite dalla redazione. IPVanish ha un punto di forza nel fatto che possiede completamente la propria infrastruttura, rendendone una VPN di alto livello. Ha anche una massiccia rete con più di 950 server VPN in oltre 60 paesi, con disponibilità di oltre 40.000 IP condivisi. Anche la velocità offerta è ammirevole.

IPvanish ha caratteristiche di offuscamento che lo rendono particolarmente utile in paesi con fortissima censura come l’Iran. In pratica questa funzionalità scompone il traffico OpenVPN e lo maschera come normale traffico HTTPS, evitando così di essere bloccato. L’unico problema con IPVanish è che ha base negli Stati Uniti, la qualcosa non va proprio d’accordo con la totale privacy. Per tutti gli altri aspetti si tratta di un’ottima opzione nello scegliere una VPN.

Abbiamo testato IPVanish ampiamente e puoi trovare tutti i risultati nella nostra recensione su IPVanish .

IPVanish Prezzo

Visita IPVanish
Prova Zero Rischi – 7 Giorni

PureVPN

recensione purevpn

PureVPN mette a disposizione oltre 750 server in più di 140 paesi. Offre una rete molto ampia ed un eccellente supporto ai vari protocolli VPN. Poiché la società ha sede a Hong Kong, ha una politica sulla privacy rigorosa e la VPN mantiene zero registri di traffico, garantendo così il massimo anonimato. Ottima opzione nello scegliere una VPN sensibile alla privacy.

PureVPN consente di utilizzare il tunneling split VPN, che è molto utile quando si desidera crittografare alcune parti della propria attività su internet mentre si è ancora connessi alla normale connessione di rete per altre cose.

Una caratteristica unica di PureVPN è il router virtuale che consente agli utenti di trasformare il proprio PC Windows in un router per connettere fino a 10 dispositivi sotto rete VPN.

Leggi la nostra recensione completa di PureVPN.

PureVPN prezzi e abbonamenti

Visita PureVPN
Rimborso Totale 7 Giorni

Come Scegliere La MiglioreVPN ?

Come scegliere una VPN

Oggi ci sono decine e decine di giudizi sui provider VPN, e quindi sapere come scegliere una VPN tra la grande offerta presente al giorno d’oggi è un grande favore che puoi fare a te stesso. L’elenco delle VPN di cui sopra ti guiderà per assicurarti di non commettere errori, ma la scelta della migliore VPN per te dipende in ultima analisi dalle tue esigenze. Questo perché le VPN non sono tutte uguali e ognuna porta con sé i suoi punti di forza e di debolezza.

Tuttavia, ecco alcune considerazioni che si possono fare durante la scelta della VPN:

– Prezzo

Il prezzo è uno dei fattori più ovvi. I prezzi delle VPN sono in media tra gli 8 ed i 10 usd al mese. Questi prezzi, tuttavia, si riducono significativamente sottoscrivendo una durata maggiore. Gli abbonamenti di un anno possono persino portare il costo a $2.75 al mese.

Tuttavia, il prezzo che si paga per una VPN deve corrispondere alla “quantità” di VPN che si ottiene per quanto riguarda le funzionalità e le velocità offerte.

– Velocità

Le VPN portano quasi sempre a cali di velocità. Tuttavia, alcune VPN sono semplicemente terribili in termini di velocità, quindi è necessario assicurarsi che non ci si abboni ad una VPN che non consenta di ricevere streaming in HD. Per aiutarti a scegliere una VPN, includiamo sempre un test di velocità in tutte le nostre recensioni.

ExpressVPN, IPVanish, CyberGhost e TunnelBear sono alcune delle VPN più veloci.

– Sicurezza E Privacy

Mentre alcuni potrebbero aver bisogno di scegliere una VPN per aggirare le restrizioni geografiche, altri potrebbero averne bisogno per una protezione online totale. In tal caso, è necessario investire in una VPN interamente incentrata sulla sicurezza e sulla privacy.

La tua VPN deve offrire un Kill Switch automatico e avere una protezione da perdita DNS. Un prodotto come NordVPN offre anche una tecnologia a doppio passaggio che si traduce in una doppia sicurezza.

Una VPN che mantiene zero log è eccellente per la privacy. Il motivo per cui vogliamo stare alla larga dal nostro ISP è perché quest’ultimo ci spia costantemente e può intercettare i dati sulle nostre attività online in qualsiasi momento.

Ad esempio, è una pratica comune per gli ISP limitare la velocità di connessione se si accede a molti contenuti in streaming, il che dimostra chiaramente che è possibile monitorare la tua attività. Scegliere una VPN che mantenga zero log significherà che anche nell’ipotesi in cui un tribunale dovesse richiede i tuoi dati perche hai visitato contenuti pirattai, il tuo provider VPN non potrà soddisfare tale richiesta. Dopotutto, non si può fornire ciò che non si possiede!

Un Kill Switch, d’altra parte, è uno strumento super utile che disabilita tutte le connessioni online nel caso dovesse cadere la connessione VPN. Ciò impedisce alla tua identità di fuoriuscire quando la VPN non è connessa. Tale strumento è molto utile ad esempio in una situazione in cui si desidera lasciare il proprio computer acceso per scaricare torrent. Nel caso in cui la connessione VPN dovesse venir meno improvvisamente, la tua privacy rimarrà comunque al sicuro.

La protezione DNS Leak è utile anche per proteggere la tua identità. La sua funzione garantisce che tutti i siti possano vedere solo l’IP ed il DNS del tuo server VPN, proteggendoti così dall’esposizione.

– Numero E Posizione Dei Server

Una vasta rete di server garantisce di non restare bloccato su un server intasato da molti altri utenti, cosa che può avere un effetto negativo sulla velocità. Inoltre, è molto più facile che una VPN che ha server vicino a te possa offrire migliori velocità. Minore sarà la distanza tra te e il server, maggiore sarà la qualità della connessione in termini di velocità.

– Supporto Per Più Dispositivi

Se vuoi solo proteggere il tuo PC per download sicuri, non devi preoccuparti di questo. Tuttavia, se disponi di molti dispositivi che vuoi proteggere o vuoi mantenere l’intera famiglia al sicuro, è consigliabile scegliere una VPN che offra 5 o più connessioni simultanee.

– Tecnologia Di Offuscamento

L’offuscamento è un’opzione da prendere in considerazione per coloro che vogliono utilizzare una VPN in paesi altamente censurati come Iran, Cina, Turchia, Egitto e così via. Questi Paesi bloccano il traffico OpenVPN e pertanto è necessario scegliere una VPN che possa mascherare i pacchetti OpenVPN come traffico HTTPS normale. Alcune VPN che offrono questo servizio sono ExpressVPN, NordVPN, IPVanish e PureVPN.

– Servizio Clienti

Usando una VPN, ci sarà sempre qualcosa per la quale potresti aver bisogno di chiarimenti. Per questo, la tua VPN deve avere un supporto eccezionale. La sezione guida del sito deve essere ben fornita di tutorial, guide e domande frequenti. Preferibilmente la VPN dovrebbe avere un supporto di live chat 24/7 che possa rispondere alle tue domande in qualsiasi momento.

– Software

Un buon client VPN dovrebbe avere un bell’aspetto ed essere facile da usare. Inoltre, dovrebbe offrirti alcune funzionalità avanzate per dare più valore alla tua spesa. Alcune VPN hanno anche ad-blocker ed anti-malware integrati.

– Supporto Multipiattaforma

La VPN a cui ti abboni dovrebbe essere in grado di offrire un client per la maggior parte dei tuoi dispositivi. Dovrebbe funzionare almeno su Mac, Windows, Android e iOS. Alcune VPN hanno versioni router e componenti aggiuntivi del browser.

– Prove Gratuite E Garanzia Di Rimborso

Prima di impegnare definitivamente il tuo portafogli con una VPN, devi assicurarti che sia la VPN giusta per le tue esigenze. Alcune VPN hanno prove gratuite. In caso contrario, devi assicurarti che la VPN abbia una garanzia di rimborso del tipo “soddisfatti o rimborsati”.

Posso Usare Torrent In Modo Sicuro Con Una VPN?

Bittorrent download

Il torrenting è spesso considerato illegale e non si dovrebbe tentare di scaricare torrent senza una protezione adeguata. Alcune VPN consentono il torrenting e questo ti renderà sicuro durante il download di file.

Questo è valido fintanto che il tuo provider di servizi VPN non conserva i log di utilizzo.

Nel caso invece venissero registrati, potresti essere sicuro ma la tua privacy potrebbe non esserlo. Ricorda che in tal caso potrebbero sempre essere forniti dati su di te.

Durante il torrenting, le persone che scaricano lo stesso file possono facilmente vedere il tuo indirizzo IP, così come il nome P2P che usi ed i file che condividi. Quando sei connesso ad una VPN, chiunque ti stia monitorando può vedere solo l’indirizzo IP della tua VPN, e non il tuo vero indirizzo. Questo ti terrà al sicuro.

Tuttavia, non tutti i provider VPN consentono il P2P. Pertanto, dovresti scegliere una VPN con cura se sei un fan del torrenting. Le VPN che non lo permettono per lo più sono guidate dalla paura di essere bombardate da avvisi di violazione del copyright, mentre altre semplicemente non vogliono mettere a rischio i propri utenti.

Se il tuo provider VPN non conserva affatto i log di navigazione e consente il P2P, sarai sicuro mentre usi una VPN.

Cosa Non Fa Una VPN 

Una VPN può offrire enormi vantaggi alla protezione online (fra i quali principalmente troviamo l’aumentata sicurezza e la protezione della privacy), ma sicuramente non fa tutto.

Ecco alcune cose che una VPN non fa:

– Fornire Anonimato Al 100%

Di fronte alle autorità, la maggior parte delle VPN non vuole fare nulla che possa danneggiare il proprio business ed è quindi lecito aspettarsi che scendano a compromessi. Ecco perchè dovresti sempre scegliere una VPN no-logs.

– Prevenire Il Monitoraggio

Anche se l’uso di un indirizzo IP falso aiuta notevolmente, ora i siti Web utilizzano i cookie per tracciarti. Questo è qualcosa contro la quale una VPN non può difendersi, ma è possibile utilizzare un componente aggiuntivo del browser come Privacy Badger.

Come Scegliere Una Vpn – Conclusione 

La privacy e la libertà di internet stanno lentamente diventando una cosa del passato. Alcuni governi stanno facendo molto per ottenere il controllo su ciò che i cittadini possono fare o vedere su internet, mentre le minacce informatiche aumentano di giorno in giorno.

Qui ad Anonymster, crediamo che ogni netizen (cittadino del web) dovrebbe avere il controllo della propria libertà su internet. Se ritieni che altre persone siano una minaccia al riguardo, allora l’unica soluzione che hai è di scegliere una VPN ed usarla.

Non devi necessariamente esporti ai criminali informatici, far vedere alle persone ciò che stai facendo online o affrontare le spese legali per aver usato internet in maniera “proibita”. Usa una VPN top per stare al sicuro e sbloccare l’intero potenziale di internet!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here